Il Conservatorio di Ribera celebra il primo centenario della morte di Antonio Scontrino

Published On: 20 Dicembre 2022

Il Conservatorio di Ribera celebra il primo centenario della morte di Antonio Scontrino con una nuova operina nata attorno all’idea che nel 1914 vide collaborare il compositore con lo scrittore Luigi Capuana.

“𝐋𝐮 𝐧𝐞𝐮 𝐨𝐯𝐯𝐞𝐫𝐨 𝐓𝐮𝐭𝐭𝐮𝐫𝐢𝐧𝐭𝐫𝐚” opera da camera con musiche di Fabio Correnti, Maurizio Maiorana e Salvatore Passantino su libretto di Fabrizio Lupo: una nuova produzione e una nuova commissione, che nasce e debutta al Luglio Musicale Trapanese in una coproduzione con i Conservatori di Trapani, Palermo e Ribera, l’Istituto di Cultura Italo-Tedesco di Trapani con il Goethe-Institut Italien, l’Associazione AreaSud di Catania, l’Accademia di Belle Arti di Palermo e Alf Leila Ass. Cult.

L’operina comica “Lu Neu”, ideata da Scontrino per celebrare il centenario della morte del celebre abate Meli (1915), non andò mai in porto. Del progetto restano soltanto le lettere con Capuana, incaricato di scrivere il libretto, e tre canzoni su versi del Meli che si legano alla fioritura della canzone siciliana, genere urbano nato nel primo Ottocento e divenuto un fenomeno di costume nella Palermo degli ultimi Florio, con concorsi e sfilate di carri in onore di Santa Rosalia. La nuova trama ci racconta di un contrabbassista compositore tedesco di origine siciliana che, tornando in Sicilia, allude allo stesso Scontrino, virtuoso del contrabbasso perfezionatosi come compositore in Germania e autore di importanti musiche per il suo strumento. Il giovane viene incaricato dal sovrintendente del Teatro Massimo di riprendere in mano il progetto de “Lu Neu” con il supporto della protagonista femminile, una giovane cantante che fa rivivere la canzone siciliana e innamorare il compositore cui è stata affiancata per condurlo alla scoperta della tradizione musicale.

L’idea di fondo è quella di fondere i generi della commedia dell’arte, dell’opera buffa e del cinema comico: in questa ottica teatrale il gioco dei travestimenti rievoca a tutto tondo i personaggi della commedia nel regno delle due Sicilie.

𝟐𝟎, 𝟐𝟏 𝐝𝐢𝐜𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟏.𝟎𝟎 𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟐𝟏.𝟎𝟎
𝐂𝐡𝐢𝐞𝐬𝐚 𝐝𝐢 𝐒𝐚𝐧 𝐍𝐢𝐜𝐨𝐥𝐚
𝐓𝐫𝐚𝐩𝐚𝐧𝐢

Biglietto al costo speciale di 3 euro per gli studenti di Conservatorio
Recite mattutine con ingresso a costo ridotto per le scuole di istruzione secondaria di primo e secondo grado.